Natoli - Origine del Cognome

Origine del cognome Natoli
Origine
Potrebbe derivare dal fatto che il capostipite avesse origini orientali o addirittura turche, dall'aferesi del termine greco anatoli, "est, oriente", o dal nome della regione turca Anatolia.
Cognome di famiglia nobile: si ricordano i Baroni Natoli di Messina (fu ministro della Pubblica Istruzione il barone Giuseppe Natoli (1815-1867)); nella seconda metà del 1500 Giovanni Forti Natoli con il titolo di primo principe fu Signore di Sperlinga (EN); verso la fine del 1600, il Principe Francesco Natoli Alifia era un potente di Riposto (CT).
Il cognome Natoli è tipico della Sicilia nordorientale.
Presenza
Ci sono circa 804 famiglie Natoli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Natoli in Italia!
Popolarità
Il cognome Natoli è 434° nella regione Sicilia
Il cognome Natoli è 51° nella provincia di Messina
Il cognome Natoli è nel comune di Lipari (ME)
Stemma
Stemma della famiglia Natoli non presenteNatoli (SIC) (Palermo, Messina) Titolo: Principi di Sperlinga, Principi di Montecateno, Principi di Malvagna, Principi di Scaletta, Principi di San Martino Pardo, Principi di Condrò, Principi di Monforte, Principi di Bavuso; Duchi di Archirafi, Duchi di Seclì; Marchesi di Palermo; Marchesi di Archirafi, Marchesi di Camporotondo, Conti di Bavuso; Baroni di Sparta e Laconia, Baroni di Messina, Baroni di Taormina, Baroni di Alburque, Baroni del Mojo, Baroni di Scaliti, Baroni di San Piero Patti, Baroni di Capuano, Baroni di Villareale, Baroni di Milazzo, Baroni di Milio, Baroni di Bilici, Baroni di San Bartolomeo, Baroni di Condrò, Baroni di S.Piero, Signori de Nanteuil, Signori de Nemours
d'azzurro alla torre d'argento , fondata verso il fianco destro dello scudo sopra uno scoglio uscente dal mare al naturale; al leone d'argento coronato sullo scoglio e rampante
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook