Nardella - Origine del Cognome

Origine del cognome Nardella
Origine
Deriva, direttamente o attraverso ipocoristici, modificazioni o accrescitivi anche dialettali, dal nome medioevale italiano Nardo, aferesi di nomi come Leonardo o Bernardo, legato al germanico hard che significa "forte, coraggioso".
Il cognome Nardella ha un ceppo foggiano, uno laziale e uno nel napoletano.
Nardari, raro, ha un possibile ceppo in provincia di Treviso.
Nardello ha un ceppo nel vicentino ed uno nell'agrigentino.
Nardeschi, quasi unico, parrebbe umbro.
Nardecchi, quasi unico, sembrerebbe abruzzese.
Nardecchia è molto diffuso a L'Aquila ed a Roma.
Nardese, molto raro, è tipico dell'area trevisano-veneziana.
Nardicchi è praticamente unico.
Nardicchia, estremamente raro, sembrerebbe originario della provincia di Pescara.
Nardicchio, sempre rarissimo, potrebbe avere un ceppo abruzzese ed uno nel napoletano.
Nardinocchi è tipico della zona tra Piceno e teramano.
Nardullo è tipico di Napoli.
Narducci è soprattutto laziale, campano e pugliese.
Narduzzi ha un ceppo tra le province di Viterbo e Roma ed uno in provincia di Udine.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 855 famiglie Nardella in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Nardella in Italia!
Popolarità
Il cognome Nardella è 245° nella regione Puglia
Il cognome Nardella è 14° nella provincia di Foggia
Il cognome Nardella è nel comune di San Marco in Lamis (FG)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook