Lancelotti - Origine del Cognome

Origine del cognome Lancelotti
Origine
Dovrebbe derivare, anche attraverso modifiche di tipo dialettale, dal nome francese, di origine bretone, Lancelot con il significato di cavalier servente, nome che deriva dal termine francese ancel a sua volta derivato dal latino ancilla, "serva".
Il cognome Lancellotti, abbastanza comune, ha un ceppo nel bresciano, uno nel modenese, uno a Roma, uno tra napoletano e salernitano ed uno nel potentino.
Lancerotti, quasi unico, è del padovano.
Lancerotto è tipicamente veneto, del veneziano, di Verona, del padovano e del vicentino.
LancellottoLancilotti Lancillotti sono quasi unici.
Lancelotti è tipico del bresciano.
Lancillotta, quasi unico, sembrerebbe del cosentino.
Lancellotta ha un ceppo nell'iserniese ed uno nel cosentino.
Lanzellotta, molto raro, ha un ceppo pugliese nel brindisino.
Lanzillotta, abbastanza diffuso, ha un ceppo pugliese, nel tarentino e nel barese, ed un ceppo nel cosentino.
Lanzilotta ha un ceppo nel barese.
Lanzillotti e Lanzillotti hanno entrambi un ceppo brindisino.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 18 famiglie Lancelotti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Lancelotti in Italia!
Popolarità
Il cognome Lancelotti è 17768° nella regione Lombardia
Il cognome Lancelotti è 2829° nella provincia di Brescia
Il cognome Lancelotti è 36° nel comune di Gardone Val Trompia (BS)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
Scopri il passato della tua famiglia
SOCIAL
Seguici su Facebook