Lamberti - Origine del Cognome

Origine del cognome Lamberti
Origine
Dovrebbe derivare dal nome franco Lambert composto dai termini lander, "terra" e bert, "illustre".
Tracce di questo nome si trovano ad esempio nella seconda metà del VI secolo: "...Anno domini 570 rex Lambertus destruxit Mediolanum in die sancti Julii. eo anno..." e nel IX secolo con il longobardo Lambertus Duca di Spoleto negli Annales Regni Francorum , dove si può leggere: "...Ita etiam Formosus papa Arnulfum in Urbem vocavit, et imperatorem constituit, nullo populi spectato consensu, et Lambertus Spoleti comes instabat clerum, ut se imperatorem et Augustum conficerent, ut docet Sigonius ..."; nel 1200 a Bologna in un atto di compravendita si legge: “… Lambertinus, Palmirolus et Gerardus fratres, filii condam…". 
Esempio di questa cognomizzazione si trova a Riva del Garda (TN) nel 1200 con Bonzenone Lamberti da Verona citato come testimone in un atto e a San Miniato nel 1500 si ha il Giudice Pietro Lamberti da Firenze. 
Il cognome Lamberti è diffuso in tutto il nord centrooccidentale.
Lamberto, molto raro, ha un ceppo tra messinese e reggino ed uno forse non secondario nel torinese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 2391 famiglie Lamberti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Lamberti in Italia!
Popolarità
Il cognome Lamberti è 133° nella regione Campania
Il cognome Lamberti è 18° nella provincia di Salerno
Il cognome Lamberti è nel comune di Roncadelle (BS)
Stemma
Stemma della famiglia LambertiLamberti
D'oro, a tre palle d'azzurro
Stemma della famiglia LambertiLamberti (Lucca)
Di rosso, alla banda d'oro
Stemma della famiglia LambertiLamberti (Castelletto Stura, Robilante, Cuneo) Titolo: conte di Castelletto Stura, Ceresole, Vignolo, Palermo; consignore di Cavallerleone, Villanova Solaro; nobile
d'oro alla croce di nero; col capo cucito d'argento, carico di un'aquila di nero, bicipite, coronata sulle due teste
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook