Figino - Origine del Cognome

Origine del cognome Figino
Origine
Dovrebbe derivare dal toponimo Figino Serenza (CO) o Figino (MI), come si può ipotizzare facilmente da un atto del 1200 scritto a Milano e così firmato: "Ego Paganus de Figino notarius civitatis Mediolani porte Cumane iussu suprascripti notarii scripsi.". 
Tracce di questa cognomizzazione si trovano a Milano nella seconda metà del 1400 con Pietro Figino, un ricco e potente commerciante che fece costruire nel 1472 il famoso Coperto dei Figini in piazza del Duomo a Milano. Personaggio famoso con questo cognome è stato il pittore Giovanni Ambrogio Figino (1553-1608).
Il cognome Figini è specifico dell'area che comprende le province di Milano, Varese, Como e Lecco, con un ceppo, forse secondario, nell'alessandrino.
Figino è rarissimo e potrebbe trattarsi di una forma arcaica del primo.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 3 famiglie Figino in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Figino in Italia!
Popolarità
Il cognome Figino è 38852° nella regione Lombardia
Il cognome Figino è 30371° nella provincia di Torino
Il cognome Figino è 5223° nel comune di Collegno (TO)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook