Feoli - Origine del Cognome

Origine del cognome Feoli
Origine
Dovrebbe derivare da una modificazione dell'aferesi del nome Maffeo (variante del nome Matteo che significa "dono di Dio"), di cui si ha un esempio nella seconda metà del 1200 a Siena con Feus filius Angelerii dottore in legge e procuratore legale: "...Appareat omnibus evidenter quod Feus filius Angelerii, procurator Jacobi Ranuccini et Neri...".
Si trovano tracce di queste cognomizzazioni in una sentenza del 1799 a Napoli con un certo Francesco Feola di Procida.
Il cognome Feo è tipico della Campania e Basilicata, con ceppi anche nel palermitano e nel reggino.
Feola è tipico campano.
Feoli è specifico del Lazio, del beneventano ed avellinese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 96 famiglie Feoli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Feoli in Italia!
Popolarità
Il cognome Feoli è 4261° nella regione Calabria
Il cognome Feoli è 1195° nella provincia di Benevento
Il cognome Feoli è 35° nel comune di Santa Lucia di Serino (AV)
Stemma
Stemma della famiglia FeoliFeoli (LAZ) (Roma)
(d'azzurro, al monte all'italiana di tre cime di ..., movente dalla campagna di nero, con tre alberi di ..., uscenti uno dal monte centrale e due dalla base esterna dei due monti inferiori, uno in banda e uno in sbarra, il tutto sormontato da tre stelle (6) male ordinate d'oro)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook