Felicioni - Origine del Cognome

Origine del cognome Felicioni
Origine
Deriva dal nome proprio Felice, dal latino felix che significa appunto "felice/contento", ma anche "fecondo".
Sia il nome che poi in seguito il cognome vennero sostenuti dal culto dei numerosi santi omonimi.
Il cognome Felici è presente in quasi tutta la penisola con maggiore concentrazione nel Lazio ed in particolare nella provicia di Roma.
Felice, presente al sud, è concentrato maggiormente nel friulano, tra molisano e teatino ed in Sicilia.
Felician dovrebbe essere triestino.
Feliciani è laziale ed abruzzese, mentre il meno diffuso Feliciano è romano e napoletano.
Felicetta è catanzarese.
Felicetti è presente soprattutto nelle Marche, in provincia di Roma, in quella di Cosenza ed in quella di Trento.
Felicioli, piuttosto raro, è del centro Italia.
Feliciotti, raro, è presente in Umbria, Marche e Lazio.
Felis, raro, è presente in Sicilia ed al nord.
Felisati e Felisatti, rari, sono presenti al nord Italia.
Filice è tipico calabrese, della provincia di Cosenza.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 322 famiglie Felicioni in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Felicioni in Italia!
Popolarità
Il cognome Felicioni è 601° nella regione Umbria
Il cognome Felicioni è 131° nella provincia di Teramo
Il cognome Felicioni è nel comune di Alba Adriatica (TE)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook