Felice - Origine del Cognome

Origine del cognome Felice
Origine
Deriva dal nome proprio Felice, dal latino felix che significa appunto "felice/contento", ma anche "fecondo".
Sia il nome che poi in seguito il cognome vennero sostenuti dal culto dei numerosi santi omonimi.
Il cognome Felici è presente in quasi tutta la penisola con maggiore concentrazione nel Lazio ed in particolare nella provicia di Roma.
Felice, presente al sud, è concentrato maggiormente nel friulano, tra molisano e teatino ed in Sicilia.
Felician dovrebbe essere triestino.
Feliciani è laziale ed abruzzese, mentre il meno diffuso Feliciano è romano e napoletano.
Felicetta è catanzarese.
Felicetti è presente soprattutto nelle Marche, in provincia di Roma, in quella di Cosenza ed in quella di Trento.
Felicioli, piuttosto raro, è del centro Italia.
Feliciotti, raro, è presente in Umbria, Marche e Lazio.
Felis, raro, è presente in Sicilia ed al nord.
Felisati e Felisatti, rari, sono presenti al nord Italia.
Filice è tipico calabrese, della provincia di Cosenza.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 815 famiglie Felice in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Felice in Italia!
Popolarità
Il cognome Felice è 45° nella regione Molise
Il cognome Felice è 26° nella provincia di Campobasso
Il cognome Felice è nel comune di Cercemaggiore (CB)
Stemma
Stemma della famiglia FeliceFelice (LAZ) (Roma)
(d'azzurro, a due uccelli affrontati di ..., posati su una campagna di verde, alla cometa (6) di ..., ondeggiante in palo nel capo)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
Scopri il passato della tua famiglia
SOCIAL
Seguici su Facebook