Cordischi - Origine del Cognome

Origine del cognome Cordischi
Origine
Dovrebbe derivare dal toponimo abruzzese di Cordesco del teramano.
Un principio di queste cognominizzazioni si trovano a Montemassi nel senese fin dal 1300 in un atto: "...Agresto da Montemassi ane la metia per non diviso d'una pezza di terra lavoratia posta nela corte detta e contrata dela Casellina, ala quale da l'una parte è el fossato, dal'altra del'eredi del Buglia, dal'altra de Ugolino da Cordesco; la quale pezza di terra è in tutto, una cum ser Vanni di Toro, .xiiii. staia a tavola, la parte del detto Agresto .vii. staia a tavola....".
Nel 1366 in un atto del 12 aprile, redatto in Roma, si legge: "...Item simili modo et forma renumptiavit et refutavit dictus Nucius dicto Laurentio, presenti et recipienti vice et nomine Cecchi Falconis de regione Montium, Cordeschi de regione Sancti Angeli et aliorum sociorum eorum, quorum nomina pro specificatione sint et esse intelligatur, et mihi notario ut publice persone recipienti et stipulanti pro eis...".
Il cognome Cordisco ha un ceppo nel teatino con presenze nell'aquilano, ha un grosso ceppo nel campobassano, nel foggiano e nel potentino.
Cordeschi, è specifico della zona che comprende le province de l'Aquila, Rieti e Roma.
Cordesco, rarissimo, è del pescarese.
Cordischi ha un ceppo romano ed uno nell'aquilano.
Varianti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook