Corbi - Origine del Cognome

Origine del cognome Corbi
Origine
Dovrebbe derivare da soprannomi da mestieri legati al termine corba, "cesta o canestro" oppure dal nome dell'animale, il corvo, o ancora da toponimi come ad esempio Corbetta (MI) o Corbara (SA). Secondo un'ulteriore ipotesi deriva direttamente o tramite ipocoristici dal nome medioevale Corbus di cui si ha un esempio nell'anno 604 : "...Anno 9 regni Theuderici nascitur ei filius de concubina, nomine Corbus. Cum jam Protadius genere Romanus vehementer ab omnibus in palatio veneraretur...".
Un principio di questa cognominizzazione si trova nel Codice Diplomatico della Lombardia medioevale in un Libellus del 1148 a Milano: "Anno dominice incarnationis millesimo centesimo quadragesimo octavo, tertio die mensis aprilis, indictione undecima. Placuit atque convenit inter Petrum qui dicitur de la Mamma et Guifredum qui dicitur Corbus, ambo de civitate Mediolani, nec non et inter Petrum qui dicitur de Barzago, de suprascripta civitate...".
Il cognome Corbo, tipicamente campano, ha ceppi a Roma, in Molise, nel foggiano, nel potentino, nell'agrigentino e nel nisseno.
Corbi è tipico di Roma e di Cori e Sezze in provincia di Latina, con un ceppo anche a Napoli.
Corbin, molto raro, parerebbe del padovano o veneziano.
Corbini sembrerebbe specifico di Siena.
Corbino ha un ceppo a Roma ed uno a Ischia, ma il nucleo principale sembrerebbe in Sicilia.
Corboni parrebbe essere unico.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 196 famiglie Corbi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Corbi in Italia!
Popolarità
Il cognome Corbi è 1939° nella regione Lazio
Il cognome Corbi è 168° nella provincia di Latina
Il cognome Corbi è nel comune di Cori (LT)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook