Centurioni - Origine del Cognome

Origine del cognome Centurioni
Origine
Potrebbe derivare dal fatto che il capostipite fosse stato un ufficiale posto a capo di cento uomini, il termine, che risale all'epoca romana, indicava il comandante di una centuria (cento legionari), e venne usato anche in epoca medioevale per indicare il comandante di una schiera di cento cavalieri, balestrieri o fanti.
Si ha un esempio nella Cronaca Senese dell'anno 1362: ".. Esendo fatte e cresciute le mura della città e ancho acresciuta la gente, e' signori Nove fero III cento balestrieri provigionati e' quai fuseno della città, e fuseno eletti cento per Terzo e chiamossi III uomini, ognuno nel suo Terzo, per chapo de' cento el quale si chiama centorione. ..".
Si ricorda l'arcivescovo genovese della fine del 1500 Alessandro Centurione, appartenente al casato dei feudatari di Aulla nel massese.
Il cognome Centurioni ha un ceppo a Verona, uno sull'Isola del Giglio e nel grossetano, sparute presenze nelle Marche, ed un ceppo nel romano.
Centurione ha un ceppo tra pescarese e teatino ed uno nel foggiano, aveva anche un nucleo importante a Genova, ma che ora è praticamente scomparso.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 89 famiglie Centurioni in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Centurioni in Italia!
Popolarità
Il cognome Centurioni è 5240° nella regione Toscana
Il cognome Centurioni è 593° nella provincia di Grosseto
Il cognome Centurioni è nel comune di Isola del Giglio (GR)
Stemma
Stemma della famiglia CenturioniCenturioni (LAZ) (Velletri)
d'oro, alla banda di rosso, accompagnata da tre rose dello stesso, due in capo e l'altra in punta
Stemma della famiglia CenturioniCenturioni (LAZ) (Roma)
Stemma della famiglia Centurioni non presenteCenturioni (LIG) (Genova) Titolo: marchesi di Castelnuovo Scrivia, Morbello, Morsasco; conti di Montaldo, Visone; signori di Cremolino
D'oro, alla banda scaccata di tre file, di rosso e d'argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook