Caratti - Origine del Cognome

Origine del cognome Caratti
Origine
Potrebbe derivare da un soprannome originato dal vocabolo arcaico caratto, "quota, divisione". 
Tracce di questa cognomizzazione si trovano ad esempio a Bergamo dove nel 1564 è Console dei Mercanti un certo Cristoforo Carattus o Caratti.
Il cognome Caratti sembra avere oltre ad un ceppo importante nell'alessandrino, anche uno nel milanese, nel bresciano ed in Valtellina.
Caratto è specifico del torinese e dell'alessandrino.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 199 famiglie Caratti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Caratti in Italia!
Popolarità
Il cognome Caratti è 2957° nella regione Piemonte
Il cognome Caratti è 414° nella provincia di Sondrio
Il cognome Caratti è nel comune di Paisco Loveno (BS)
Stemma
Stemma della famiglia CarattiCaratti (FRI VEN) (Udine, Paradiso (Udine), Venezia) Titoli: Nobil, Signore di Lanzacco
troncato di azzurro e d'argento: il 1º a tre stelle (6) del secondo, male ordinate, con due scimitarre al naturale, addossate e con le lame doppiamente decussate
Stemma della famiglia CarattiCaratti (PIE) (Acqui) Titolo: nobili
Palato d’argento e di nero di otto pezzi, con il capo d’argento, carico di due leoni nascenti dalla partizione, controrampanti e tenenti, quello di destra con la branca sinistra, quello di sinistra con la branca destra, un anello gemmato, il tutto d’oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook