Capecelatro - Origine del Cognome

Origine del cognome Capecelatro
Origine
Si hanno tracce del cognome agli inizi del 1600 quando Andrea Capecelatro è feudatario nell'avellinese; nel 1651 Ettore Capecelatro è reggente del Consiglio Collaterale a Foggia; nella seconda metà del 1600 Francesco Capecelatro è Marchese di Lucito (CB) e i Capecelatro sono Duchi di Siano (SA) e nella seconda metà del 1700 Giuseppe Capecelatro è Arcivescovo di Taranto.
Il cognome Capecelatro dovrebbe essere di origini molisane o campane
Presenza
Ci sono circa 10 famiglie Capecelatro in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Capecelatro in Italia!
Popolarità
Il cognome Capecelatro è 12796° nella regione Campania
Il cognome Capecelatro è 9509° nella provincia di Napoli
Il cognome Capecelatro è 80° nel comune di Candia Canavese (TO)
Stemma
Stemma della famiglia Capecelatro non presenteCapecelatro (MOLX) (Ripamolisani, Cascapera di Sant'Angelo Limosano, Rocca d'Episcopo di Trivento, Castel di Gionata di Civitacampomarano, Lucito)
inquartato: nel 1° e 4° di nero al leone d'oro; nel 2° e 3° losangato in banda di argento e di nero
Stemma della famiglia Capecelatro non presenteCapecelatro (CAM) (Napoletano) Titolo: barone di Scafati, signore del Bosco Reale
fusato in banda d'argento e di rosso
Stemma della famiglia Capecelatro non presenteCapecelatro (CAM) (Napoli) Titoli: duchi di Nevano, marchesi di Lucito
fusato in banda, d'argento e di rosso
NEWSLETTER
SONDAGGI
Scopri il passato della tua famiglia
SOCIAL
Seguici su Facebook