Calamandrei - Origine del Cognome

Origine del cognome Calamandrei
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Calamandro di cui si ha un esempio in questo scritto: "...Che il Principe di Francia uccise il gigante Calamandro in tempo, che il compagno haueua ucciso l'altro caualliere, la gran cura, che fi prese la donzella Mora per la salute del suo creduto amante, & come dopo l'esser guarito, si misero tutti a mirare il marauiglioso fonte. ..:".
Potrebbe anche derivare da un soprannome originato dal termine kalamandrea, pianta erbacea curativa succedanea dello zucchero in epoca medioevale, come si legge in questo scritto del 1310: "...Ancora prendete tuzia polverezata sottil mente e stenperata con sugho di kalamandrea...".
Traccia molto antica di questa cognominizzazione si trova in Toscana alla fine dell'anno 1294: "...In questo mentre stimandosi papa Bonifìido esser venuto il tempo opportuno, che i Siciliani ricevessero il re Carlo, mandò in Sicilia Bonifacio Calamandro, uomo astutissimo e molto pratico nelle legazioni e faccende di importanza, a persuadere i Siciliani a pigliar per lor signore il re Carlo...".
Il cognome Calamandrei ha un ceppo a Firenze e nel fiorentino ed uno nel pesarese.
Presenza
Ci sono circa 125 famiglie Calamandrei in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Calamandrei in Italia!
Popolarità
Il cognome Calamandrei è 1722° nella regione Toscana
Il cognome Calamandrei è 565° nella provincia di Firenze
Il cognome Calamandrei è 36° nel comune di Impruneta (FI)
Stemma
Stemma della famiglia CalamandreiCalamandrei (TOS) (Firenze)
Troncato: nel 1º di rosso, a due penne d'oca decussate d'argento; nel 2º d'azzurro, alla testa di leone d'oro lampassata di rosso; con la fascia d'oro attraversante sulla partizione
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook