Bussi - Origine del Cognome

Origine del cognome Bussi
Origine
Potrebbe derivare da una variazione del nome germanico Boso declinato Bosoni.
Tracce di queste cognomizzazioni si trovano ad esempio nel 1541 con il milite Stepano Busi tra le forze della Repubblica Veneta sotto il comando del capitaneo Alessio Gambiera. Personaggi di rilievo sono stati il pittore Giovanni Busi (1480 circa - 1547) originario della Val Brembana ed il compositore Ferruccio Busoni (1866-1924).
Il cognome Busi è molto diffuso sia in lombardia che in Emilia.
Buso è specifico del Veneto, del padovano, veneziano e trevigiano in particolare.
Busone è praticamente unico.
Busoni sembra specifico della fascia che da Firenze arriva a Livorno.
Bussi è tipico di Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 908 famiglie Bussi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bussi in Italia!
Popolarità
Il cognome Bussi è 428° nella regione Piemonte
Il cognome Bussi è 113° nella provincia di Asti
Il cognome Bussi è nel comune di Cossano Belbo (CN)
Stemma
Stemma della famiglia BussiBussi (LAZ) (Viterbo) Titolo: conte
di rosso, a due leoni di vaio affrontati, sostenenti una palla d'oro
Stemma della famiglia BussiBussi (LAZ) (Roma)
di rosso alla fascia d'oro accompagnata da 3 rose d'argento, due in capo ed una in punta; e due anguille poste in croce di Sant'Andrea, attraversanti in cuore
Stemma della famiglia BussiBussi (LAZ) (Viterbo, Roma)
d'azzurro a due occhi umani accostati al naturale posti in fascia
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook