Bracci - Origine del Cognome

Origine del cognome Bracci
Origine
Deriva dall'aferesi del nome medioevale Fortebraccio con il significato di "persona valorosa, ardita e combattiva".
Si trovano tracce di questo uso ad esempio nel 1400 con Braccio di Fortebraccio da Montone Capitano di Ventura comandante delle milizie al soldo delle signorie bolognesi e dei mercenari del Papa.
Il cognome Bracci è molto comune nella fascia centrale.
Braccio sembra avere più ceppi, nelle Puglie, in Campania ed in Calabria.
Braccesi è fiorentino.
Braccetti, molto raro, potrebbe essere marchigiano.
Braccini è diffuso in tutta la Toscana ed ha un ceppo romano.
Bracciolini è quasi unico.
Braccioni potrebne avere un nucleo laziale ed uno marchigiano.
Bracciotti è presente in Toscana e nelle Marche.
Fortebracci, molto raro, potrebbe essere umbro.
Fortebraccio è piuttosto raro.

 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1061 famiglie Bracci in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bracci in Italia!
Popolarità
Il cognome Bracci è 433° nella regione Marche
Il cognome Bracci è 45° nella provincia di Viterbo
Il cognome Bracci è nel comune di Vignanello (VT)
Stemma
Stemma della famiglia Bracci non presenteBracci (MAR) (Fano)
di azzurro al braccio sinistro movente dal lembo destro dello scudo, vestito di rosso e tenente con la mano di carnagione un giglio d'oro
Stemma della famiglia Bracci non presenteBracci (TOS) (Firenze)
Di..., al destrocherio di carnagione, vestito di..., impugnante un pugnale basso di..., e accompagnato da due stelle a otto punte di..., una in capo e una in punta
Stemma della famiglia Bracci non presenteBracci (TOS) (Pistoia)
Tagliato di rosso e d'oro, a tre crescenti rivolti ordinati in banda, accompagnati da due stelle a otto punte, una in capo e l'altra in punta; il tutto dell'uno nell'altro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook