Barel - Origine del Cognome

Origine del cognome Barel
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o tramite ipocoristici dal termine germanico baro, "uomo libero". Potrebbe pertanto significare "famiglia libera" o "stirpe ingenua". In seguito barone venne utilizzato anche per indicare un "mercenario". La sua nascita come cognome nel medioevo è legata all'investitura a Barone effettuata dal Principe o Signore per ringraziare i suoi vassalli.
Il cognome Barel è delle Venezie.
Presenza
Ci sono circa 151 famiglie Barel in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Barel in Italia!
Popolarità
Il cognome Barel è 2203° nella regione Veneto
Il cognome Barel è 525° nella provincia di Treviso
Il cognome Barel è 22° nel comune di Vittorio Veneto (TV)
Stemma
Stemma della famiglia BarelBarel (PIE) (Torino)
di rosso alla torre d'oro, addestrata, in alto, da una stella, sinistrata da un giglio, il tutto d'argento
Stemma della famiglia Barel non presenteBarel (PIE) (Torino) Titoli: Marchese di Lucinge, Conte di S.Albano, Signore di Pellionex
inquartato: al 1º e 4º di rosso alla torre d'oro, addestrata, in alto, da una stella, sinistrata da un giglio, il tutto d'argento (Barel); al 2º di azzurro, al mondo d'argento, cerchiato e crociato di rosso (de Regard de Lucinge); al 3º di azzurro alla figura di S. Albano martire, a cavallo, galoppante, al naturale (Sant'Albano)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook