Alimonda - Origine del Cognome

Origine del cognome Alimonda
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Alimondo derivato dal normanno Alemond, una variante del più comune Alemanno
Personaggio famoso è stato il Cardinale Gaetano Alimonda nato a Genova nel 1818 che divenne arcivescovo di Torino.
Il cognome Alimonda, rarissimo, sembrerebbe ligure, con un ceppo secondario nel cagliaritano.
Alimondi e Alimondo sono pressocchè unici.
Alimonta è specifico del basso trentino.
Alimonti ha un ceppo nel bergamasco ed è tipico dell'area che comprende l'Abruzzo nel teatino, L'Aquila e Pescara ed il romano.
Almontie ha presenze nel cuneese ed un ceppo nell'aquilano.
Almonti ha un piccolo ceppo nell'imperiese, uno tra ascolano, teramano e pescarese ed uno nel romano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 27 famiglie Alimonda in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Alimonda in Italia!
Popolarità
Il cognome Alimonda è 1602° nella regione Sardegna
Il cognome Alimonda è 333° nella provincia di Carbonia-Iglesias
Il cognome Alimonda è 34° nel comune di Carloforte (CI)
Stemma
Stemma della famiglia Alimonda non presenteAlimonda (FRI) (Trieste) Titolo: Nobile dell'I. A. col predicato di Manntreu
inquartato: al 1º d'argento alla croce di rosso; al 2º d'azzurro al veliero sul mare a due alberi, a vele spiegati, cimati da due bandiere di rosso alla fascia d'argento; nel 3º d'azzurro alla campagna terrosa, sostenente un torrione aperto di nero e finestrato di 6 (3, 2, 1), merlato di due, torricellato e finestrato di 3 (2,1), sulla torricella una vedetta finestrata di uno; a sinistra un leone al naturale appoggiato con tre zampe al torrione; al 4º di oro alla banda d'argento cucita orlata di rosso e caricata di una croce latina, una ancora e una alabarda, una sopra l'altra
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook