Abati - Origine del Cognome

Origine del cognome Abati
Origine
Dovrebbe derivare dal soprannomi originati dal termine abate, dall'ebreo-aramaico ābā che significa "padre/capo", e inteso sia come titolo religioso che per indicare una persona degna di rispetto.
Il cognome Abati ha un nucleo in Emilia e Romagna, ceppi nel bergamasco, in Toscana, nel Lazio e nel Salento.
Abatiello è campano, del casertano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 461 famiglie Abati in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Abati in Italia!
Popolarità
Il cognome Abati è 1494° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Abati è 519° nella provincia di Parma
Il cognome Abati è nel comune di Colere (BG)
Stemma
Stemma della famiglia AbatiAbati (LOM) (Mantova) Titolo: signori di (Dusino, San Michele d'Asti, San Paolo Solbrito,) Villanova d'Asti
d'oro, all'aquila di nero
Stemma della famiglia AbatiAbati (EMI) (Bologna)
d'argento, a cinque bande doppiomerlate d'azzurro, al capo dello stesso, caricato di tre gigli d'oro, posti tra i quattro pendenti di un lambello di rosso
Stemma della famiglia AbatiAbati (TOS) (Firenze)
D'argento, a sei palle di rosso, 3, 2, 1 (immagine di ASFI in http://www.archiviodistato.firenze.it/ceramellipapiani2/index.php?page=Famiglia&3)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook