Stemma della Famiglia Riccio

Stemmi della famiglia RICCIO
Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (PIE) (Cuneo, Limone) Titolo: conte di Andonno; signore di Ruata dei Ronchi; consignore di Ceva

Troncato, al 1º d'oro, all'aquila di nero, coronata del campo, al 2º di rosso, a tre porcospini (ricci) d'argento

aquila di nero coronata di oro su oro - 3 ricci passanti di argento posti 2,1 su rosso

Palato di rosso e d'argento, con il capo d'azzurro, carico di tre porcospini (ricci), d'argento

Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (PIE) (Asti) Titolo: conti di San Paolo, Solbrito; consignori di Cellarengo e Menabò, Corveglia, Dusino, Ferrere, San Michele d'Asti, Serralunga, Solbrito, Stoerda

D'argento, a tre ricci di castagna, fogliati di due pezzi, di verde

D'argento, a tre ricci di castagna, fogliati di due pezzi, di verde, con il capo d'oro, carico di un'aquila di nero

Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (MOL) (Molise)

Spaccato d'oro ad un'aquila nascente di nero e fasciato nebuloso d'azzurro e d'oro di 4 pezzi ; colla fascia d'oro attraversante sulla partizione e caricata di un riccio di nero

Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (MOL) (Colli al Volturno, Roccamandolfi, San Vincenzo al Volturno)

interzato in fascia, al I d'oro all'aquila di nero, nascente dalla partizione, con il volo abbassato, coronata del campo; al II d'oro al riccio (porcospino) di nero; al III d'oro a due fasce ondate d'azzurro

Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (PIE) (Vercelli, Pray) Titolo: consignori di Salasco (?)

Di rosso, a tre ricci d'oro, con il capo d'oro, carico di un'aquila di nero

Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (PIE) (Moncalieri)

D'azzurro, al castagno, sostenuto da un cane rampante, il tutto d'oro

Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (SIC) (Trapani, Naro, Messina) Titolo: conte di Piano, barone di San Gioacchino, barone e signori della Salina di Renda, signori della Gabella della Pescheria di Trapani

controvaiato d’oro e d’azzurro al capo d’oro caricato di un istrice (riccio) al naturale; il capo abbassato sotto un capo cucito d’oro caricato da un’aquila di nero coronata

contravaiato d' oro e d' azzurro, al capo d'oro caricato di un istrice (riccio) al naturale, il capo abbassato sotto un capo cucito d'oro caricato di un'aquila di nero coronata, armata e membrata del campo

spaccato: al 1° d'argento al riccio (porcospino) al naturale; al 2° d' argento a tre fasce di nero contrainnestate

riccio passante al naturale su argento - 3 fasce controinnestate di nero su argento

Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (SIC) (Messina, Trapani, Palermo, Catania) Titolo: barone di Comiso, Ribino, S. Giacomo, Miri, del Grano, Favignana, Levanzo, Marettimo, S. Anna

troncato d’argento al riccio (porcospino) al naturale; e d’argento a tre fascie di nero contro innestate

contro vaiato d’oro e d’azzurro; al capo d’oro, carico di un istrice (riccio) al naturale, il capo abbassato sotto un capo cucito d’oro, caricato da un’aquila di nero, coronata, armata e membrata del campo

vaiato d'oro e d'azzurro, col capo del primo caricato da un rizzo al naturale, abbassato sotto altro capo d'oro caricato da un'aquila spiegata di nero, membrata, imbeccata e coronata d'oro

controvajato di oro e di azzurro - riccio passante al naturale su oro in capo abbassato da - capo d'Impero

Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (SAR) (Sassari)

aquila coronata di nero su oro - 3 ricci passanti al naturale posti 1,2 su azzurro

Stemma della famiglia Riccio non presente

Famiglia Riccio (CAM) (Napoletano) Titolo: barone di Colli, Contursi, Finocchito, Grotta Castagnara, Latronico, Oratino, Pietraferrazzana, Postiglione, Rocchetta, S. Stefano, Tortorella, Trentinara; conte di Cariati, Giugliano, Buccino; marchese di Castelvecchio

interzato in fascia, al I d’oro all’aquila di nero, nascente dalla partizione, con il volo abbassato, coronata del campo; al II d’oro al riccio (porcospino) di nero; al III d’oro a due fasce ondate d’azzurro. Il troncato originario fu: al I d’argento al riccio al naturale, al II d’argento a due fasce ondate d’azzurro

CERCA ALTRI STEMMI

Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo Stemmi e blasonature con licenza Creative Commons (leggi il disclaimer)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook