Zena - Origine del Cognome

Origine del cognome Zena
Origine
Dovrebbe derivare da una forma dialettale del nome medioevale Zeno portato ad esempio da un imperatore di Bisanzio del V secolo: "...Ergo postquam factus est imperator Zeno a filio suo Leone, qui natus fuerat de filia Leone Ariagne nomine, regnat cum filio suo anno uno...".
Tracce di questa cognomizzazione si hanno a Venezia con il doge Renierus Zen che ricoprì la carica dal 1253 al 1268, a San Daniele del Friuli nel 1400 dove in uno scritto si legge: "... oratio in funere Caroli Zeni;  Maximum et amplissimum munus..." e a Venezia nel 1500 con  Pietro Zen oratore e poi vicebailo alla Porta Ottomana che fu inviato dal Maggior Consiglio a Costantinopoli nel 1523 come ambasciatore della Repubblica veneta presso Solimano: "...con molti de li prinzipali de la Schuola et assai popullo nel qual zorno eziam personalità li fo el Magnifico Messer Piero Zen Capo de Excellentissimo Consegio de X ad instantia de qual e de suo ordine fo...".
Il cognome Zen è tipico veneto, probabilmente dell'area che comprende il vicentino, padovano e trevigiano.
Zeni è specifico della zona che comprende il Trentino, il bresciano ed il veronese.
Zeno è tipico del napoletano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 51 famiglie Zena in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Zena in Italia!
Popolarità
Il cognome Zena è 7666° nella regione Lazio
Il cognome Zena è 616° nella provincia di Viterbo
Il cognome Zena è 27° nel comune di Fumone (FR)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook