Vitullo - Origine del Cognome

Origine del cognome Vitullo
Origine
Dovrebbe derivare da una forma ipocoristica più o meno dialettale del nome Vito, ma è anche possibile un'origine più antica dal nome latino Vitulus ("vitello") di cui si ha un esempio nell'Ab Urbe condita di Tito Livio: "...Sacerdotes publici ea pestilentia mortui sunt, Cn. Servilius Caepio pontifex, pater praetoris, et Ti. Sempronius Ti. f. Longus decemvir sacrorum, et P. Aelius Paetus augur, et Ti. Sempronius Gracchus, et C. Mamilius Vitulus curio maximus...".
Il cognome Vitolo è tipicamente campano, del casertano, napoletano e salernitano in particolare.
Vitoli, quasi unico, è probabilmente dovuto ad un'errata trascrizione.
Vitulli ha un ceppo tra teatino e campobassano, uno tra barese, tarentino e materano, uno a Napoli ed uno a Roma.
Vitullio è praticamente unico.
Vitullo ha un ceppo romano ed uno tra teatino ed iserniese.
Vitulo, molto raro, è tipicamente veneto.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 302 famiglie Vitullo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Vitullo in Italia!
Popolarità
Il cognome Vitullo è 346° nella regione Molise
Il cognome Vitullo è 143° nella provincia di Isernia
Il cognome Vitullo è nel comune di Bomba (CH)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook