Vitadamo - Origine del Cognome

Origine del cognome Vitadamo
Origine
Potrebbe derivare dal cognomen latino Vitus o dall'apocope di nomi come Vitale  oppure da toponimi come ad esempio Vita (TP).  In un atto del mese di maggio del 1061 conservato nell'archivio di stato di Brescia, si legge: "...cum confinibus, terminis, accessionibus et cetera, et ut in ipso instrumento rogato per Vitum notarium et transcripto per Benevenutum Oxelle et Ubertum de Dario ...".
Il cognome Vita è sparso in tutta l'Italia.
Vitangeli è marchigiano e laziale.
Vitangelo ha un ceppo napoletano.
Vitanza è siciliano, delle province di Messina e Catania.
Vito, molto meno diffuso, è specifico del napoletano e casertano, con un ceppo anche nel cosentino.
Vitone è presente soprattutto in Campania, Molise e Puglia.
Il patronimico De Vito è tipico del Sud Italia con maggiore concentrazione in Campania.
De Vita è campano, delle province di Napoli e Salerno in particolare.
Di Vito è laziale.
Vitobello ha un ceppo pugliese nel barlettese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 4 famiglie Vitadamo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Vitadamo in Italia!
Popolarità
Il cognome Vitadamo è 12347° nella regione Marche
Il cognome Vitadamo è 1991° nella provincia di Fermo
Il cognome Vitadamo è 58° nel comune di Montappone (FM)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook