Violi - Origine del Cognome

Origine del cognome Violi
Origine
Deriva da soprannomi legati all'omonimo fiore e allo strumento musicale che fa parte della famiglia del violino. Si diffuse a partire dal Medioevo grazie al nome proprio legato al fiore ed al mestiere di fabbricante di strumenti musicali ad arco.
Il cognome Viola è assolutamente panitaliano.
I poco diffusi Laviola e La Viola sono pugliesi.
Violi ha un ceppo emiliano, un ceppo romano ed un ceppo nel reggino.
Violin è tipico dell'area veneto, friulana, del padovano e veneziano e del pordenonese ed udinese.
Violini ha un ceppo lombardo/piemontese (nella zona tra novarese, varesotto, verbanese e comasco), un ceppo marchigiano, un ceppo romano ed uno nella provincia di Caltanissetta.
Violo è specifico dell'area che comprende le province di Roma, Latina, Frosinone e Caserta, con un ceppo anche nel trevisano ed uno nel nisseno.
Violoni, molto raro, ha un ceppo nel Piceno ed uno nel romano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 678 famiglie Violi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Violi in Italia!
Popolarità
Il cognome Violi è 442° nella regione Calabria
Il cognome Violi è 106° nella provincia di Reggio Calabria
Il cognome Violi è nel comune di Incudine (BS)
Stemma
Stemma della famiglia VioliVioli (PIE) (Saluzzo)
D'argento, alla banda accostata da sei gigli, il tutto di rosso
Stemma della famiglia Violi non presenteVioli (TOS) (Firenze)
Di..., a tre fiori (viole), stelati e fogliati di..., nodriti in un vaso di...; il tutto accompagnato in punta da un monte di sei cime di...
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook