Teofili - Origine del Cognome

Origine del cognome Teofili
Origine
Potrebbe derivare dal nome medioevale Theophilus (significa "che ama Dio"), di cui si ha un esempio in una Charta donationis dell'anno 762 conservata nell'Archivio di Stato di Venezia: "...Ego Theophilus indignus monachus Sanctorum Apostolorum rogatus ab Erfone per iussu domni Siluestri abbatis in hanc cartam manu mea propria subscripsi. ...".
Si ricorda con questo nome lo scrittore mantovano Gerolamo Folengo più conosciuto come Teofilo (1491 - 1544).
Il cognome Teofilo è pugliese, specifico del barese.
Teofili è tipicamente laziale di Roma e del rietino.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 73 famiglie Teofili in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Teofili in Italia!
Popolarità
Il cognome Teofili è 3480° nella regione Lazio
Il cognome Teofili è 697° nella provincia di Rieti
Il cognome Teofili è nel comune di Borbona (RI)
Stemma
Stemma della famiglia TeofiliTeofili (LAZ) (Roma)
partito: nel 1° d'azzurro al leone d'oro; nel 2° fasciato di 4 pezzi di rosso e d'argento. Capo d'azzurro caricato di una stella d'oro
Stemma della famiglia TeofiliTeofili (LAZ) (Roma)
partito; a destra d'azzurro, al leone d'oro, lampassato di rosso; a sinistra di rosso, a tre bande d'argento; col capo dello stesso caricato da una stella di otto raggi d'oro e sostenuto da un sotto capo pure d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook