Serenari - Origine del Cognome

Origine del cognome Serenari
Origine
Potrebbe derivare dal cognomen latino Serenus  (Serena e Sereno, "felice, tranquillo", ma anche "puro d'animo") di cui si ha un esempio negli Annales di Tacito: "...Et Vibius Serenus pro consule ulterioris Hispaniae de vi publica damnatus ob atrocitatem morum in insulam Amorgum deportatur...".
Il cognome Serena, oltre al nucleo tra veneziano e trevigiano, sembra avere un ceppo bresciano ed uno piacentino.
Serenari ha un ceppo in provincia di Bologna.
Serenella, estremamente raro, è laziale.
Serenelli è rarissimo e dovrebbe essere specifico dell'anconetano così come il quasi unico Serenello.
Sereni, abbastanza raro, potrebbe ceppi in Emilia, Toscana e Umbria.
Sereno sembrerebbe piemontese, ma è presente un ceppo anche a San Severo (FG).
Varianti
Presenza
Ci sono circa 110 famiglie Serenari in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Serenari in Italia!
Popolarità
Il cognome Serenari è 2428° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Serenari è 666° nella provincia di Bologna
Il cognome Serenari è nel comune di Castelnuovo di Val di Cecina (PI)
Scopri il passato della tua famiglia
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook