Salso - Origine del Cognome

Origine del cognome Salso
Origine
Potrebbe derivare da nomi di località come Salsomaggiore nel parmense o Salsa di cui si legge in un atto del 992: "..in loco Salsa nominato quem ipsa (Adalheidis) a fundamento pro dei amore aedificare primum coepit pro animabus parentum nostrorum, avi nostri scilicet Ottonis et eius aequivoci genitoris nostri imperatorum scilicet augustorum..",.
Potrebbe anche derivare da un soprannome legato al mestiere di mercante di sale.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano agli inizi del 1200 con un certo Albertus de Salso de Piasentia balestriere.
Il cognome Salsi è tipicamente emiliano, dell'area che comprende il parmense, il reggiano in particolare ed il modenese, con presenze significative anche nel bolognese, ravennate, forlivese e fiorentino.
Salsa ha un ceppo nel novarese, uno nel viterbese, ed uno a Bagheria nel palermitano.
Salsini ha un ceppo bolognese ed uno in provincia di Lucca.
Salso, molto raro, ha un ceppo veneziano ed uno a Barletta nel barese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 25 famiglie Salso in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Salso in Italia!
Popolarità
Il cognome Salso è 3573° nella regione Molise
Il cognome Salso è 1296° nella provincia di Isernia
Il cognome Salso è 260° nel comune di Cavallino-Treporti (VE)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook