Raspone - Origine del Cognome

Origine del cognome Raspone
Origine
Potrebbe derivare, direttamente o tramite accrescitivi, dal nome medioevale Raspus (derivato dal verbo germanico raspon, "raccogliere, accumulare" ma anche "raspare") di cui si ha un esempio d'uso con un certo Raspus da Villamontagna in Trentino, o dal soprannome Raspo di cui si ha un esempio in un testo medioevale: "..Huius familiâ in Henrico II. exstinctâ, Conradus Salicus Imperator consobrino Ludovico Barbato Comiti, ex Aurelianensium Principum domo, provinciam dedit, cuius posteri Landgraviorum titulô (quô primum Ludovicum Barbari nepotem Socer Lotharius Imperator ornavit) ad saeculum usque XIII. eam tenuêre. In postremis Hermannus fuit, cui duo filii, Henricus Raspo dictus, et Ludovicus, filia praeterea, cui Iudithae nomen, Theodorico Misniae Marchioni elocata. Atque istis suô fatô, nullâ relictâ masculâ sobole, defunctis, inde Henricus Illustris, Theodorici ex Iuditha filius, hinc Sophia Ludovico nata, opulentam adeo hereditatem ex asse utraque sibi asseruit ..".
Il cognome Rasponi ha un ceppo nel cesenate.
Raspo, molto raro, è tipicamente piemontese, del cuneese.
Raspi, rarissimo, sembrerebbe toscano.
Raspone sembrerebbe pugliese, ha un ceppo nel foggiano ed a Bari, e presenze in Calabria.
Varianti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook