Raffelli - Origine del Cognome

Origine del cognome Raffelli
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o tramite varie forme ipocoristiche, dal nome medioevale Raffus derivato dal nome longobardo Raffhald, di cui si ha un esempio a Genova nel 1360 con un certo Raffus Maffonus "...Raffus Maffus, q. Nicolai, civ. Ianue..:". Si trova inoltre a Pisa agli inizi del 1300 in un atto di procura: "...Pisis et ubique locorum et terrarum, ad exigendum et recipiendum a Raffo Longo Franciscino Veçoso, a domino Petro de Rivello ianuensibus et quibuscumque aliis personis...".
Il cognome Raffa ha un ceppo tra messinese e reggino, uno nell'avellinese ed uno a Roma.
Raffelli è tipicamente lombardo del bresciano.
Raffi ha un ceppo nel basso bresciano, uno nel carrarese, uno nel grossetano ed uno a Roma.
Raffini è specifico della zona tra bolognese e fiorentino, di Imola e Bologna nel bolognese e di Firenze, Firenzuola e Palazzuolo sul Senio nel fiorentino.
Raffino è tipicamente siciliano, di Gagliano Castelferrato nell'ennese.
Raffo ha un ceppo tra genovese, spezzino e carrarese, uno romano, uno nel tarentino, uno nel ragusano ed uno probabilmente secondario a quello ligure nel cagliaritano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 56 famiglie Raffelli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Raffelli in Italia!
Popolarità
Il cognome Raffelli è 7479° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Raffelli è 1198° nella provincia di Forlì-Cesena
Il cognome Raffelli è nel comune di Rodengo-Saiano (BS)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook