Rafele - Origine del Cognome

Origine del cognome Rafele
Origine
Dovrebbe derivare da un soprannome legato al nome proprio Raffaele o Raffaello (dall'ebraico Refa'el, che significa "medico di Dio, Dio ha guarito").
Il cognome Raffaelli è piuttosto diffuso in tutto il centronord.
Raffaeli ha un ceppo tra milanese e cremonese, un ceppo nel veronese, uno nelle Marche e nel perugino, uno a Roma ed uno nel foggiano.
I cognomi Rafael, Rafaeli e Rafaelli sono quasi unici.
Rafaele, oltremodo raro, sembra specifico del barese.
Rafele è probabilmente catanzarese.
Raffael, molto raro, è tipico di Venezia e del vicino trevisano.
Raffaela sembrerebbe unico, forse siciliano.
Raffaella è assolutamente raro.
Raffaello ha un ceppo nel vicentino ed uno nel brindisino.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 20 famiglie Rafele in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Rafele in Italia!
Popolarità
Il cognome Rafele è 4159° nella regione Calabria
Il cognome Rafele è 997° nella provincia di Catanzaro
Il cognome Rafele è 304° nel comune di Catanzaro (CZ)
NEWSLETTER
SONDAGGI
Scopri il passato della tua famiglia
SOCIAL
Seguici su Facebook