Raddi - Origine del Cognome

Origine del cognome Raddi
Origine
Potrebbe derivare dal nome medioevale di origine germanica Rado derivato dall'antico alto tedesco rad, "consiglio", l'attuale rat. E' anche possibile una derivazione dall'aferesi del nome Corrado.
Si hanno esempi nel Codice Diplomatico della Lombardia Medioevale in una Cartula comutacionis dell'anno 966 a Cremona dove si può leggere: "...Ego Radinus rogatus testis subscripsi..." e in una Breve ostensionis terrarum del 1176 a Mondonico si trova: "... Interfuerunt Bonussenior Bassus de Montedonico , Oddo de Iohanne Radino atque suprascriptus Albericus avocatus testes. ...".
Il cognome Radi ha un ceppo tra grossetano e senese ed uno nell'urbinate.
Raddi è sparso per la penisola, con un ceppo importante toscano.
Rodino, rarissimo, sembrerebbe dell'alto potentino.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 225 famiglie Raddi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Raddi in Italia!
Popolarità
Il cognome Raddi è 1786° nella regione Molise
Il cognome Raddi è 601° nella provincia di Isernia
Il cognome Raddi è nel comune di Marano Lagunare (UD)
Stemma
Stemma della famiglia RaddiRaddi (TOS) (Firenze)
D'azzurro, a tre stelle a otto punte d'oro, 2.1, e al capo dell'Impero
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook