Rabite - Origine del Cognome

Origine del cognome Rabite
Origine
Potrebbe avere origini bizantine o neogreche e derivare da un soprannome originato dal termine greco rabdos, "verga, bacchetta", forse ad indicare nei capostipiti dei rabdomanti o semplicemente dei pastori.
E' anche possibile una derivazione dal nome medioevale Rabitus di cui si ha un esempio in un atto pisano dell'anno 1196: "..Presentibus Rabito quondam Guidonis Nani et Rainerio quondam Marthucci et Gerardo quondam Conetti et Stefano judice et notario rogatis testibus..".
Il cognome Rabiti ha un ceppo romagnolo nel ravennate e forlivese ed uno nel grossetano.
Rabita sembrerebbe originario dell'ennese.
Rabite è praticamente unico.
Rabito è tipicamente siciliano, del siracusano, del ragusano, del nisseno e dell'agrigentino, con un piccolo ceppo anche in Veneto nel vicentino.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 3 famiglie Rabite in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Rabite in Italia!
Popolarità
Il cognome Rabite è 6187° nella regione Basilicata
Il cognome Rabite è 3490° nella provincia di Matera
Il cognome Rabite è 716° nel comune di Policoro (MT)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook