Pinti - Origine del Cognome

Origine del cognome Pinti
Origine
Dovrebbe derivare da soprannomi originati dal latino pinctus-pincta-pictum, da pingere ossia "dipingere", per identificare una persona di carnagione dipinta di scuro o macchiettata oppure un pittore, "colui che dipinge".
Il cognome Pinto è molto diffuso in tutto il sud peninsulare.
Pintagro, quasi unico, è siciliano così come Pintaura.
Pintauro, rarissimo, ha presenze nel napoletano e nel cagliaritano.
Pintossi è specifico della provincia di Brescia.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 280 famiglie Pinti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Pinti in Italia!
Popolarità
Il cognome Pinti è 698° nella regione Abruzzo
Il cognome Pinti è 284° nella provincia di Chieti
Il cognome Pinti è nel comune di Schiavi di Abruzzo (CH)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook