Pennucci - Origine del Cognome

Origine del cognome Pennucci
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o attraverso ipocoristici, dal cognomen latino Pennus, di cui si ha un esempio nel ab Urbe condita di Tito Livio: "...Ludi Romani ter, plebeii septiens instaurati. curules erant aediles Cn. et L. Cornelii Lentuli. Lucius Hispaniam provinciam habebat; absens creatus absens eum honorem gessit. Ti. Claudius Asellus et M. Iunius Pennus plebeii aediles fuerunt. aedem Virtutis eo anno ad portam Capenam M. Marcellus dedicavit septimo decimo anno postquam a patre eius primo consulatu vota in Gallia ad Clastidium fuerat. et flamen Martialis eo anno est mortuus M. Aemilius Regillus. ...", ma è pure possibile che possa derivare da alterazioni del nome germanico Benno o dal termine dialettale penninu, "pendio".
Il cognome Pennino ha ceppi in Campania, soprattutto nel napoletano, nel cosentino ed in Sicilia, in particolare nel palermitano ed agrigentino.
Penni è tipicamente toscano, del fiorentino in particolare.
Pennini ha un ceppo nel ferrarese ed uno nel cosentino.
Penno è dell'alessandrino.
Pennone ha un ceppo napoletano ed uno piemontese.
Pennoni ha un ceppo in provincia di Perugia.
Pennucci ha un ceppo tra lo spezzino ed il massese ed uno tra beneventano ed avellinese.
Penino, praticamente unico, è probabilmente dovuto ad un errore di trascrizione.
Varianti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook