Onesti - Origine del Cognome

Origine del cognome Onesti
Origine
Potrebbe derivare, direttamente o tramite forme ipocoristiche, dal nome medioevale Honestus o Onestus di cui si ha un esempio in una pergameno  del 1254 dell'Ospedale di Santa Maria della Misericordia di Perugia, in cui si cita la nomina a cappellano del diacono Onestus Aportoli.
Il cognome Onesti ha piccoli ceppi sparsi per l'Italia centrosettentrionale.
Onestini, molto raro, ha un piccolo ceppo nell'Emilia orientale, a Faenza nel ravennate, a Ferrara e ad Imola nel bolognese.
Onesto ha un ceppo veneziano ed uno napoletano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 317 famiglie Onesti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Onesti in Italia!
Popolarità
Il cognome Onesti è 1722° nella regione Molise
Il cognome Onesti è 548° nella provincia di Isernia
Il cognome Onesti è 17° nel comune di Licciana Nardi (MS)
Stemma
Stemma della famiglia OnestiOnesti (Toscana)
d'azzurro, al leone d'oro, ascendente su un monte di sei cime isolato di nero e tenente una torta d'argento
Stemma della famiglia OnestiOnesti (EMI LIG) (Parma, Genova)
avambraccio destro reciso vestito di rosso afferrante con la mano di carnagione una bilancia di oro tra i cui piatti - un libro aperto di argento posto sopra - 2 rami di alloro di verde incrociati tutto su argento - brodura di azzurro pieno
Stemma della famiglia OnestiOnesti (Arezzo)
D'azzurro, al leone d'oro tenente con la branca anteriore destra una pina dello stesso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook