Moscati - Origine del Cognome

Origine del cognome Moscati
Origine
Potrebbe derivare da soprannomi legati al nome dell'insetto, la mosca, utilizzato pertanto per indicare una persona fastidiosa o molesta, oppure dall'attività del capostipite di produttore del vino moscato (da muscum, "muschio").
Il cognome Moscatelli è diffuso in tutto il centronord ed in Puglia, con massima concentrazione in Umbria e nel Lazio.
Moscat, quasi unico, è presente solo nella Sicilia meridionale.
Moscati è tipico della provincia romana con un ceppo anche nel napoletano.
Moscatello ha un piccolo ceppo umbro, uno a Roma, ed ha ceppi nel leccese, nel reggino ed in Sicilia.
Moscatiello è campano.
Muscatelli ha un ceppo nel barese ed un ceppo nel foggiano.
Muscatello ha un ceppo nel reggino e uno nella provincia di Lecce.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 184 famiglie Moscati in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Moscati in Italia!
Popolarità
Il cognome Moscati è 3522° nella regione Lazio
Il cognome Moscati è 1486° nella provincia di Caltanissetta
Il cognome Moscati è 28° nel comune di Borno (BS)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook