Massimi - Origine del Cognome

Origine del cognome Massimi
Origine
Deriva dal nome della Gens Maximia  o dal nomen latino Maximus portato ad esempio dal famoso Quintus Fabius Maximus Verrucosus (275 a.C - 203 a. C.), che ottenne cinque consolati, detto il Cunctator, "temporizzatore", per la sua strategia militare contro Annibale.
Il cognome Massimi è tipico della fascia centrale che comprende il Lazio, l'Abruzzo ed in parte l'Umbria, con un ceppo anche nel grossetano.
 
Presenza
Ci sono circa 874 famiglie Massimi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Massimi in Italia!
Popolarità
Il cognome Massimi è 146° nella regione Lazio
Il cognome Massimi è 113° nella provincia di Roma
Il cognome Massimi è nel comune di Palombara Sabina (RM)
Stemma
Stemma della famiglia MassimiMassimi (LAZ) (Roma)
Stemma della famiglia MassimiMassimi (LAZ) (Roma)
un leone di rosso coronato d'oro in campo d'argento (stemma antico)
Stemma della famiglia MassimiMassimi (LAZ) (Velletri)
Partito: nel 1° d'argento alle tre fasce d'azzurro, sormontate da una banda d'oro scorciata; nel 2° d'argento alla fascia d'azzurro accompagnata da due leoni rampanti di rosso, uno in capo e uno in punta; al palo d'azzurro sulla partitura caricato di cinque scudetti d'argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook