Manuel - Origine del Cognome

Origine del cognome Manuel
Origine
Potrebbe derivare da forme aferetiche derivate dal nome Emanuele, Emanuela, a loro volta legati al nome ebraico Immanuele, "Dio è con noi".
Il cognome Manuele ha un ceppo molisano nel campobassano, ed uno siciliano nel catanese, nell'ennese e nel siracusano.
Manuel, estremamente raro, sembrerebbe del centronord.
Manuela, rarissimo, ha presenze sparse per l'Italia.
Manueli, sempre molto raro, ha presenze tra pavese ed alessandrino, qualcuna in Emilia e qualcuna in Sicilia.
Manuella sembrerebbe siciliano dell'ennese, di Siracusa e del catanese.
Manuelli ha vari ceppi: nel novarese, nel genovese, nel milanese e cremonese, a Trieste, nel pesarese, nell'area toscana che comprende il fiorentino, il pisano, il livornese ed il grossetano e nel romano.
Manuello ha piccoli ceppi nel Piemonte sudoccidentale e un ceppo a Caltagirone nel catanese.
Manoli ha un ceppo siciliano ed uno veneto.
Varianti
Stemma
Stemma della famiglia Manuel non presenteManuel (PIE) (Dronero) Titolo: baroni di San Giovanni
D’azzurro, al capo d’argento, alla mano di carnagione, tenente un palmizio di verde, alata d’argento, attraversante
Stemma della famiglia Manuel non presenteManuel (SIC) (Trapani, Palermo, Salemi, Marsala, Naro) Titolo: barone di Culcasi, Mangiadaini, S. Giuseppe, S. Leonardo, Canaletto, Menfici, Merca; marchese di Torretta, Villabianca
di rosso, con un leone d'oro tenente colle zampe anteriori una bandiera d'argento caricata da una croce di rosso svolazzante a sinistra, accompagnata dal motto signifer vis et cleméntia, posto in orlo; e la bordura composta di argento e di rosso di 12 pezzi, caricato ciascun pezzo d'argento da un leone di rosso, e ciascun pezzo di rosso da una branca alata d'oro armata di spada d'argento alta in palo
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook