Guidi - Origine del Cognome

Origine del cognome Guidi
Origine
Dovrebbe derivare da un soprannome legato al nome proprio Guido, dal latino Guidus derivante a sua volta dall'antico tedesco Wido ("istruito"), o dal germanico Widu ("legno") o infine da Wida ("lontano"). Per estensione poteva pertanto indicare "una famiglia isolata, che viveva nel bosco".
La casata Guidi, fin dal 1000, ha esercitato signoria feudale sui territori dell'alto Casentino, fino al torrente Archiano al di là del quale si trovava la signoria ecclesiastica dei vescovi di Arezzo; il capostipite fu Tegrimo Guidi, cui Re Ugo, con un diploma risalente al 927, assegnò il monastero di San Salvatore in Alina, nel territorio della diocesi pistoiese, qualificandolo come "...compater et fidelis..." del sovrano. 
Il cognome Guidi, diffuso nell'Italia centro settentrionale, ha più nuclei originari nella fascia centrale.
Guidicini, molto raro, potrebbe essere bolognese.
Guiduzzi, raro, ha presenze nelle province di Forlì-Cesena e Bologna.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 7950 famiglie Guidi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Guidi in Italia!
Popolarità
Il cognome Guidi è 23° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Guidi è nella provincia di Pesaro E Urbino
Il cognome Guidi è nel comune di POGGIO TORRIANA (RN)
Stemma
Stemma della famiglia GuidiGuidi (LAZ) (Roma)
inquartato in croce di Sant'Andrea di rosso e d'argento, al leone rampante, sostenuto da un monte di tre cime ed affissante una cometa ondeggiante in palo al cantone destro del campo; il tutto dell'uno sull'altro
Stemma della famiglia GuidiGuidi (TOS) (Siena)
D'oro, alla croce di sant'Andrea d'azzurro
Stemma della famiglia GuidiGuidi (LAZ MAR) (S. Benedetto del Tronto, Roma)
di azzurro alla fascia di rosso cucita, e accompagnata in capo da una stella di sei raggi di argento, e in punta da un giglio d'oro
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook