Gili - Origine del Cognome

Origine del cognome Gili
Origine
Dovrebbe derivare dai nomi medioevali Giglio e Giglia oppure da uno dei vari toponimi contenenti il termine giglio.
Un Aloigi Giglio di Cirò in Calabria si trova nel 1500 come principale artefice del calendario gregoriano.
Il cognome Giglio è diffuso in tutto il sud, ma particolarmente in Calabria e Sicilia.
Gili è piemontese, del torinese in particolare.
Giglia è originario dell'agrigentino.
Gigliano è napoletano.
Giglione presenta un ceppo siciliano, nella provincia di Agrigento, ed uno pugliese, nel barese.
Gigliuto è siciliano, della provincia di Ragusa in particolare.
Gilio potrebbe essere originario della provincia di Potenza.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 603 famiglie Gili in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Gili in Italia!
Popolarità
Il cognome Gili è 275° nella regione Piemonte
Il cognome Gili è 133° nella provincia di Torino
Il cognome Gili è nel comune di Miagliano (BI)
Stemma
Stemma della famiglia GiliGili (PIE) (Pinerolo) Titolo: signori di Buriasco
D'argento, al giglio di rosso
Stemma della famiglia GiliGili (TOS) (Firenze)
giglio di rosso sull'argento del - troncato merlato di un solo pezzo di argento su rosso
Stemma della famiglia GiliGili (PIE) (Chiavazza)
D'azzurro, al giglio d'argento, con il capo d'oro, carico di un'aquila coronata, di nero
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook