Ghisi - Origine del Cognome

Origine del cognome Ghisi
Origine
Potrebbe derivare, direttamente o per ipocoristici, dal nome tardo latino Guiso, Guisonis o da un soprannome legato al termine guisu, ghisu, "gesso" (dalla voce catalana guix) oppure dallo spagnolo guiso, "stufato".
Si ha un esempio in una charta dotis dell'anno 747 a Lucca dove come testimone si trova: "...Signum + manus Fermuso filio quondam Ghisi vir devoti testis...".
Il cognome Ghisi è tipico dell'area lombardo emiliana, del milanese, mantovano, bergamasco e bresciano e del reggiano.
Ghisetti è tipicamente lombardo, dell'area cremasca in particolare.
Ghisini è specifico del bresciano e mantovano.
Ghiso è del savonese, di Cairo Montenotte e Savona soprattutto.
Ghisoni è della Lombardia meridionale, del pavese, lodigiano e cremasco e soprattutto del piacentino.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 253 famiglie Ghisi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Ghisi in Italia!
Popolarità
Il cognome Ghisi è 2829° nella regione Lombardia
Il cognome Ghisi è 574° nella provincia di Mantova
Il cognome Ghisi è nel comune di Filighera (PV)
Stemma
Stemma della famiglia GhisiGhisi (LAZ) (Roma)
inquartato: nel primo e quarto d'azzurro, alla rovere sradicata d'oro, con i rami passati in doppia croce di Sant'Andrea (Della Rovere); nel secondo e terzo di rosso, al monte di sei cime all'italiana d'oro, sostenente una stella (8) dello stesso (dei Chigi)
Stemma della famiglia GhisiGhisi (VEN) (Venezia)
di rosso, alla punta d'argento
Stemma della famiglia GhisiGhisi (EMI) (Cesena)
(di rosso, alla punta d'argento)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook