Garofoli - Origine del Cognome

Origine del cognome Garofoli
Origine
Deriva dal nome latino Garofalus (attestato in Liguria nel 1157), legato a sua volta al fiore della pianta del garofano (dal greco karyophyllon che significa "frutto con foglia"). Una seconda possibile derivazione è dal toponimo Garofali (CE) o da nomi di località simili e ormai scomparse.
Il cognome Garofalo è diffuso in tutta l'Italia, particolarmente al centro sud. Garofali dovrebbe essere della provincia di Frosinone.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 435 famiglie Garofoli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Garofoli in Italia!
Popolarità
Il cognome Garofoli è 639° nella regione Umbria
Il cognome Garofoli è 524° nella provincia di Barletta-Andria-Trani
Il cognome Garofoli è 12° nel comune di Genga (AN)
Stemma
Stemma della famiglia Garofoli non presenteGarofoli Garofoli
d'azzurro alla rotella d'oro, fiammeggiante, carica di un'aquila coronata, di nero
Stemma della famiglia Garofoli non presenteGarofoli (PIE) (Tortona)
D'azzurro, al sole radiante d'oro, carico di un'aquila coronata, di nero
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook