Gani - Origine del Cognome

Origine del cognome Gani
Origine
Potrebbe derivare, direttamente o tramite ipocoristici, dal nome medioevale Ganus di cui si ha un esempio in un atto del 1331 a Pisa: "...Notum sit omnibus quod pro Iohanne Nerii de Rillione de cappella Sancti Mathei Forisporte, Ganus filius Becti Algliate de prima pecunia domini Becti Algliate quondam Galgani, non animo donandi sed animo rehabendi...".
E' anche possibile una derivazione dall'aferesi del nome Paganus.
Il cognome Ganino è tipicamente calabrese con ceppi nel reggino, nel vibonese e nel catanzarese.
Ganelli è tipicamente lombardo, del lodigiano, ma con ceppi anche nel bresciano e nel mantovano.
Gani, altrettanto raro, è tipico dell'area pisano livornese.
Ganini, ancora più raro, è del cremasco e del sudmilanese.
Gano è quasi unico.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 47 famiglie Gani in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Gani in Italia!
Popolarità
Il cognome Gani è 5819° nella regione Toscana
Il cognome Gani è 1699° nella provincia di Livorno
Il cognome Gani è 13° nel comune di Guardistallo (PI)
Stemma
Stemma della famiglia Gani non presenteGani (PIE) (Torino, Monale, Londra) Titolo: con ti
troncato: al 1º d'oro allo scaglione di rosso; al 2º ritroncato d'azzurro e di rosso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook