Galifi - Origine del Cognome

Origine del cognome Galifi
Origine
Potrebbe derivare dal nome arabo Khalifa derivato a sua volta dal termine halif, "califfo", che identifica il capo supremo del paese, il vicario del re o il podestà, anche se non si può escludere una derivazione da soprannomi originati dal termine arabo alif, "grasso",  forse a sottolineare una corporatura particolarmente abbondante dei capostipiti.
Il cognome Galifi è specifico della Sicilia, di Palermo, dell'agrigentino, del ragusano, del nisseno e del trapanese.
Galiffa è specifico del teramano.
Galiffi e Galiffo sono quasi unici.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 128 famiglie Galifi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Galifi in Italia!
Popolarità
Il cognome Galifi è 2407° nella regione Sicilia
Il cognome Galifi è 523° nella provincia di Ragusa
Il cognome Galifi è 11° nel comune di Limina (ME)
Stemma
Stemma della famiglia GalifiGalifi (SIC) (Sicilia)
d’oro, all’elefante di nero, fermo e guardante i raggi della luna d’argento, orizzontale a destra
Stemma della famiglia GalifiGalifi (SIC) (Messina, Palermo) Titolo: barone
d’oro all’elefante di nero passante da sinistra,il sole di rosso nell’angolo destro del capo
Stemma della famiglia Galifi non presenteGalifi (SIC) (Agrigento, Palermo) Titolo: barone di Ranciditi o Ricalciditi
d'oro, all'elefante passante sulla pianura erbosa al naturale, sormontato da un sole di rosso, orizzontale destro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook