Fusi - Origine del Cognome

Origine del cognome Fusi
Origine
Potrebbe derivare dall'aferesi di nomi longobardi latinizzati come Agilulfus, Pandulfus, Aistulfus, Gilulfus ecc. che hanno generato il soprannome dialettale Fus e Fusi starebbe ad  indicare quelli del Fus oppure da un soprannome legato al mestiere di fusaro, chi utilizzava il fuso, l'attrezzo di legno che serviva per torcere il filo.
Il cognome Fusi è diffuso in tutta l'Italia centro settentrionale.
Fusetti è lombardoveneto.
Fusetto è tipico del nord Italia.
Fusilli è del centro sud.
Fusillo è tipicamente pugliese.
Fuso è sparso sulla penisola con un ceppo imporante in provincia di Lecce.
Fusone e Fusoni sono piuttosto rari.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1778 famiglie Fusi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Fusi in Italia!
Popolarità
Il cognome Fusi è 175° nella regione Toscana
Il cognome Fusi è 41° nella provincia di Siena
Il cognome Fusi è nel comune di Bagolino (BS)
Stemma
Stemma della famiglia Fusi non presenteFusi (Vigevano)
troncato di azzurro e di rosso; il 1º al castello al naturale sormontato da una stella (6) di oro; il 2º al leone coronato, tenente un fuso da filare, il tutto d'oro
Stemma della famiglia Fusi non presenteFusi (Firenze)
D'azzurro, allo scaglione cimato da tre fusi appuntati in ventaglio e accostati da due stelle a otto punte, il tutto d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook