Draghi - Origine del Cognome

Origine del cognome Draghi
Origine
Potrebbe derivare dal nome medioevale Draco o Dragone, oppure da un toponimo come ad esempio Dragonetti (PZ) il cui nome è legato al fatto che il luogo fosse esposto a fenomeni turbolenti.
Il cognome Draghi ha più di un nucleo, uno della zona che comprende le province di Milano, Pavia e Piacenza ed almeno un altro nella provincia di Grosseto.
Draghetti è bolognese.
Drago è diffuso in tutta l'Italia meridionale e settentrionale, un nucleo molto importante in Sicilia, uno in provincia di Padova, uno in Liguria.
Dragonetti è proprio dell'area compresa tra Puglie e Basilicata.
Dragoni è dell'Italia centrale, della fascia compresa tra Romagna, Marche, Toscana, Umbria e Lazio.
Dragone è maggiormente presente al sud, Puglie e Campania in particolare.
Dragotti è napoletano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 482 famiglie Draghi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Draghi in Italia!
Popolarità
Il cognome Draghi è 2125° nella regione Lombardia
Il cognome Draghi è 117° nella provincia di Pavia
Il cognome Draghi è nel comune di Menconico (PV)
Stemma
Stemma della famiglia DraghiDraghi (Nizzardo) Titolo: baroni di Bojone, Dosfraires, Ferres; signori di Conségudes, Pierlas; consignori di Trana
D'azzurro, al drago d’oro
Stemma della famiglia Draghi non presenteDraghi (Compiano)
D'azzurro al drago alato d'oro punteggiato di rosso, con due sole zampe, palmate, il corpo di rettile formante un anello, la lingua trifide di rosso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook