Donnianni - Origine del Cognome

Origine del cognome Donnianni
Origine
Potrebbe derivare dal genitivo patronimico di Dominus Janni (Signor Giovanni), che è probabilmente il modo in cui veniva chiamato il padre del capostipite.
L'uso dell'attributo Dominus in epoca medioevale e rinascimentale era comune in tutta l'Italia per rivolgersi o per indicare un personaggio di rilievo, come poteva essere un amministratore, un medico, un avvocato, ma anche un mugnaio, un barbiere, un fabbro, o un maestro muratore, in una sentenza del 1172 si legge: "..Donadinus de Belax iurato dixit: "Ego eram in curia abbatis Sancti Ambrosii de Lemonta, ubi erant dominus Miro et Iohannes de Besozo et Petrus Caudavaga et Dominicus Cagalardo et Vivianus Mazaincollo, gastaldiones predicti abbatis..". A Firenze in una scrittura con la quale si autorizza l'affitto di un'abitazione si legge: "..Item deliberaverunt quod provisor Opere teneatur locare domino Iohanni de Eugubio domum in qua dictus dominus Iohannes habitat ad pensionem pro uno anno proxime futuro initiando die primo novembris proxime futuri 1430 pro pretio florenorum auri triginta ad omnem requisitionem dicti domini Iohannis cum pactis, promissionibus, obligationibus, renumptiationibus et precepto guarantigie et aliis in similibus contractibus apponi consuetis..".
Il cognome Dominijanni ha un ceppo romano ed uno nel catanzarese.
Dominiianni, praticamente unico, è una forma recente, dovuta ad un'errata trascrizione anagrafica del precedente.
Dominianni è specifico del catanzarese.
Dominiyanni ha un'unica presenza a Cagliari.
Donnian, quasi unico, parrebbe avere sparute presenze in Liguria ed in Campania.
Donnianni, estremamente raro, è campano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 15 famiglie Donnianni in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Donnianni in Italia!
Popolarità
Il cognome Donnianni è 8978° nella regione Campania
Il cognome Donnianni è 2213° nella provincia di Vercelli
Il cognome Donnianni è 18° nel comune di Futani (SA)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook