Domenichi - Origine del Cognome

Origine del cognome Domenichi
Origine
Deriva dal nome medioevale Domenicus a sua volta derivato dal latino dominicus ("consacrato a Dio"). Del nome si ha un esempio nel Codice Diplomatico della Lombardia Medioevale, in un atto del 23 ottobre 1193 scritto in Pavia: "...eo modo ut de cetero suprascriptus Domenicus et eius heredes et cui dederint, preter ecclesie, hospitali, capitaneo et valvassori, habeant et teneant suprascriptam terram...".
Il cognome si attesta a partire dal Medioevo cristiano grazie al precetto di onorare le feste comandate e al culto di numerosi santi omonimi come ad esempio San Domenico di Guzman.
Il cognome Domenici ha un nucleo nella Toscana sudoccidentale ed uno nelle province di Roma e Rieti.
Domenico, molto raro, potrebbe essere campano.
Domenichelli è piuttosto raro.
Domenichi, rarissimo, è sparso tra Toscana, Emilia e Veneto.
Domenichini ha un ceppo in Emilia Romagna, uno in Toscana, soprattutto nel grossetano, uno nel veronese ed uno milanese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 9 famiglie Domenichi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Domenichi in Italia!
Popolarità
Il cognome Domenichi è 17425° nella regione Veneto
Il cognome Domenichi è 3034° nella provincia di Siena
Il cognome Domenichi è 61° nel comune di Santa Giustina in Colle (PD)
Stemma
Stemma della famiglia DomenichiDomenichi (TOS) (Firenze)
D'oro, alla fascia di nero, caricata di tre rose del campo
Stemma della famiglia DomenichiDomenichi (TOS) (Pistoia)
Di rosso, alla banda d'argento caricata di un filetto ondato d'azzurro
Stemma della famiglia DomenichiDomenichi (TOS) (Firenze)
Di nero, al crescente montante d'argento e alla bordura d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook