De Meo - Origine del Cognome

Origine del cognome De Meo
Origine
Cognome patronimico che deriva dall'ipocoristico per aferesi del nome Bartolomeo. In questo caso il Di o il De stanno ad indicare "figlio di Bartolomeo".
Tracce di questa cognominizzazione si trovano in Sicilia in un atto del 1420 scritto in Palermo: "...Ego Aloysius de Meo de Panormo Jnperialj autoritate vbique ac regia per totum regnum Jnsole Sicilie et archiepiscopali per dyocesim Panormitanam Judex ordinarius atque notarius puplicus premissa omnia rogatus scripsi et puplicaui et meo signo signaui....
Il cognome Di Meo è molto diffuso nell'area che comprende Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Puglia.
De Meo è diffuso a Formia nel basso Lazio e nel foggiano.
De Meis ha un ceppo laziale ed uno abruzzese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1043 famiglie De Meo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome De Meo in Italia!
Popolarità
Il cognome De Meo è 330° nella regione Lazio
Il cognome De Meo è nella provincia di Latina
Il cognome De Meo è nel comune di Formia (LT)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook