D'Oria - Origine del Cognome

Origine del cognome D'Oria
Origine
Dovrebbe derivare dal nome  medioevale femminile Oria, derivato dal nome latino Aurea. Si ha un esempio in una Cartula venditionis dell'anno 1134 a Magnago (MI): "Anno ab incarnacione domini nostri Iesu Christi millesimo centesimo tregesimo quarto, mense novembris, indicione treciadecima. Constat nos Amizonem filium quondam Arnoldi et Oriam iugales et Petrum seu Nazarium germanos, patre et matri et filios, et Gislam coniugem Petri ..", ma in alcuni casi potrebbe anche derivare dal toponimo salentino di Oria.
Il cognome Oria ha un grosso ceppo piemontese ed uno ormai quasi scomparso campano.
D'Oria è tipicamente pugliese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 374 famiglie D'Oria in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome D'Oria in Italia!
Popolarità
Il cognome D'Oria è 794° nella regione Puglia
Il cognome D'Oria è 518° nella provincia di Taranto
Il cognome D'Oria è 26° nel comune di Sava (TA)
Stemma
Stemma della famiglia D'OriaD'Oria TOS) (Genova, Roma, Napoli, Torino, Livorno)
troncato: di oro e d'argento, all'aquila al volo spiegato di nero, imbeccata e membrata di rosso, coronata d'oro, posta sul tutto
Stemma della famiglia D'OriaD'Oria PIE) (Liguria, Piemonte) Titolo: marchesi di Caluso, Cavaglià, Capriata, Casaleggio Boiro, Ciriè; conti di Cavallermaggiore, Dusino, Faule, Montaldeo, Montegrosso, Prelà; signori di Bagnara, Bisio, Carrega, Lerma, Montezemolo, Mornese, Ovada, Prasco, Priero, Serravalle Scrivia, Tagliolo; consignori di Carpenetto, Carrosio, Castelnuovo di Ceva, Chiusa Pesio, Montacuto, Murazzano, Sala nelle Langhe
Troncato d'oro e d'argento, all'aquila di nero, coronata, rostrata e armata d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook